Radio Moscow, LuckyDutchEnormi grancasse e amplificatori valvolari affollano il palco dei Radio Moscow e probabilmente vi verranno in mente milioni di citazioni ascoltando LuckyDutch, ma non potrete non essere d’accordo con me che quello che fanno lo fanno bene e che hanno carattere da vendere. Loro sono nati dove sono nate le loro chitarre, dove il blues non è uno stile ma uno stile di vita e quando quello che ami lo respiri tutti i giorni i risultati si vedono.

Anche se Hendrix e Clapton avrebbero probabilmente qualcosa da ridire, i tre giovanissimi di Story City, Iowa, sembrano appena usciti da una macchina del tempo e ricalcano le orme dei grandi della chitarra elettrica e del bluesrock, sfornando album pieni di riff e lick piacevoli da ascoltare e da ballare.

LuckyDutch è il singolo del loro primo album, uscito nel 2007 ed il video qui sotto è una specie di documentario in cui i nostri tre viaggiano e suonano, suonano e viaggiano, chitarre, feedback, sudore e distorsioni.

[youtube QK7utv94JU4 520]

0 0 votes
Article Rating
Notifiche
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
fred
fred
16 Agosto 2011 15:40

i radio moscow riportano alla luce quello che è in ombra da troppo tempo, il piacere di suonare! album davvero fantastico! grazie ste!

elisa
elisa
10 Agosto 2011 10:01

beh! beh! beh! sudore e distorsioni! grandisima scoperta questi Radio Moscow!!