Cognome della madre: legge bloccata dalla Camera

0
Michela Marzano è la relatrice della legge che abolirebbe l'obbligo di dare il cognome paterno ai figli, quindi i genitori potrebbero avere la libertà di registrare all'anagrafe il cognome di entrambi, solo quello del padre o solo quello della madre. E se l’accordo non ci fosse, il figlio avrebbe il cognome di tutti e due i genitori in ordine alfabetico. Approvato all'unanimità in commissione Giustizia, il testo è approdato poi alla discussione dell'aula, ma ieri mattina è stato sospeso dalla maggioranza a data indefinita, nonostante l'iter fosse a un passo dal voto finale.
"Where is She?" #PrayForGaza #GazaUnderAttack

Macerie: Gaza è una terra di scarto

0
Gaza oggi è un "materiale di scarto", una terra dimenticata, una terra che spaventa, che tutti stiamo lasciando sprofondare. La Palestina è un non-Paese, un non-luogo custode di pesanti fardelli sociali, testimone nei secoli di Storia, Religione, Cultura. Ma non basta. Questo non basta per fermare gli oltre 700 razzi lanciati da Hamas verso Israele (160 intercettati ed eliminati) ed i raid aerei che stanno bombardando la Striscia di Gaza da 7 giorni, mietendo finora 172 morti e almeno 1.130 feriti, in gran parte civili, almeno per il 77% dei casi, secondo le ultime stime dell'Onu.
clara-servivas

Contaminazioni d’autore e cuore

1
Il fado si fa solidale: una serata, il 2 marzo, al noto ristorante Vossemecé nell'Alfama, con incasso devoluto alle associazioni di volontariato che operano nei paesi lusofoni di Africa e Sudamerica, in contesti nei...
mafalda-arnauth

Torniamo a buttarci nel Fado

0
Arriva in Italia per gli appassionati della musica popolare di Lisbona Mafalda Arnauth, che di recente abbiamo visto ospite di “Sostiene Bollani”. Arriva con un nuovo album, il settimo, che si intitola “Terra da...
Nelson Mandela

Arrivederci, Madiba

0
Quante volte dimentichiamo che sognare è l'unico modo per rendere migliore il futuro reale? Nelson Mandela non lo ha mai dimenticato. Non ha mai smesso di lottare per un ideale più grande di sé, dei pregiudizi, delle barriere culturali, sociali, politiche, economiche. Ha insegnato al mondo che arrendersi è un gesto di resa estraneo al senso di orgoglio umano, al suo alto desiderio di vittoria, di crescita morale. Il mondo gli è grato, è affascinato dal cambiamento che può scatenare un solo uomo, una sola idea, un'aspirazione.

Cortocircuito di un Movimento (5 Stelle)

0
Non ho fatto in tempo. Appena letta la notizia che i parlamentari M5S avevano fatto un passo istituzionale per l'abrogazione del reato di clandestinità (vergognoso per un paese civile come suggeriva una vignetta di ieri...

Quel Francesco che lascia perplessi

1
Chi non ammira Francesco? Chi non ha tirato un sospiro di sollievo e vissuto un momento di simpatia verso un Papa che invoca la categoria della vergogna di fronte alla strage di Lampedusa? Si,...

Dimitros Deliolanes a Perepepè

0
Un piccolo scoop quello di Perepepè nella giornata del 2 ottobre 2013. Infatti una casuale coincidenza ha voluto che cadesse proprio in questa data la giornata dedicata alla Grecia della rassegna cinematografica COSÌ VICINI...
dietro-alfano

Il Pd salva Alfano sul caso Shalabayeva? Ahi ahi ahi

1
Ennesimo autogol di quel che resta del Pd aggrappato a Berlusconi. Ieri infatti i senatori Pd hanno votato per salvare Alfano. Fra gli astenuti Casson e Puppato. Con questa mossa elettoralmente devastante per il Pd Renzi...
Grillo mortificato.

Te la prendi sempre con Grillo!

1
"Te la prendi sempre con Grillo, perché non scrivi mai niente che metta in luce l'intreccio di poteri massonici che stanno dietro al governo Letta?" Più o meno è questo il tono col quale un...
think-eat-save

Giornata Mondiale dell’Ambiente e lotta agli sprechi alimentari

0
Oggi è la Giornata Mondiale dell'Ambiente, altrimenti detta World Environment Day, una celebrazione indetta dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite più di quarant'anni or sono, nel 1972, quando venne alla luce il Programma Ambientale delle Nazioni Unite (UNEP). Il tema centrale dell'edizione 2013 è la lotta agli sprechi alimentari. Ognuno di noi conta in questa lotta e può fare molto, perché infinite sono le possibilità di azione. Evitare gli sprechi di cibo (ogni anno viene gettato un terzo del cibo prodotto nel mondo durante uno dei passaggi dal produttore al consumatore) significa infatti anche preservare le risorse naturali del nostro pianeta. Gli sprechi agroalimentari dal campo alla tavola, corrispondenti ad 1,3 miliardi di tonnellate di derrate alimentari del valore di mille miliardi di dollari, emettono quasi 4 milioni di tonnellate di CO2 e sarebbero sufficienti a nutrire gli 870 milioni di persone che ogni giorno non hanno da mangiare.
giustizia-eternit

Condanna Eternit: un sogno di giustizia che si avvera

0
«Un inno alla vita. È un sogno di giustizia che si avvera. Speriamo che si avveri anche a Taranto (per il caso Ilva, ndr) e in tutti i Paesi del mondo in cui si...
3,171FansMi piace
558FollowerSegui