Utimo post 26 07 09

La prima cosa che ti chiede la gente dell’Aquila, è di raccontare.
Di raccontare – una volta tornato a casa – quello che hai visto, perchè gli aquilani hanno paura di essere dimenticati e soprattutto non vogliono che la gente possa pensare che qui sia tutto risolto, proprio come in realtà le istituzioni vorrebbero far credere.

Ecco, io ho provato a raccontare questi tre giorni per aiutare la gente de L’Aquila a non essere dimenticata, perché un conto è non creare panico ma speranza, un altro è generare illusioni e dispensare false rassicurazioni.

Federico Tamburini

0 0 votes
Article Rating
Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments