Mauro Tamburini

E poi ti accorgi che, tra migliaia di foto e ricordi, la tua famiglia dimenticata, scompare e riappare, la sera, come luce tra i rami. “Ah, povero padre mio, avrai mai indovinato quanto amore hai messo dentro di me e come amo attraverso te tutte le cose della terra?”

0 0 vote
Article Rating
Notifiche
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
andrea zucchi
andrea zucchi
15 Maggio 2011 20:38

Davvero molto poetico! Davvero emozionante!

Mauro (n) ucleo
Mauro (n) ucleo
15 Maggio 2011 12:33

si dice che ogni singola cellula del nostro corpo, parli. che abbia una sua memoria, delle sue emozioni. con la tua frase: “avrai mai indovinato quanto amore hai messo dentro di me” lo riassumi perfettamente.

No-r-Way
No-r-Way
14 Maggio 2011 16:41

Merito del soggetto! Ti abbraccio.

Pia Romanoni
Pia Romanoni
14 Maggio 2011 15:20

Bellissima foto,bravo Federico.Spero di vederti presto.