I musicisti sono sempre stati alla larga dall’ambient, peché considerato uno dei generi più difficili da ascoltare e con un esiguo numero di sostenitori. Nasce negli anni ‘80, sottoforma di un’elettronica compulsiva e dissonante, incessante e ossessiva, simile a quel prog suonato dieci anni prima che non ha mai avuto grande successo. Poi arrivano le contaminazioni, metal (o meglio black metal), doom, e punk.

Loro si autodefiniscono così, ambient punk, riescono a mescolare due generi apparentemente incompatibili, utilizzando un linguaggio scarno e apparentemente privo di rudimenti quel tanto che basta per essere considerato naïve, e costruiscono pezzi suggestivi, lunghi e lenti senza annoiare. Il merito è sicuramentie di Bradford James Cox, controverso cantante e chitarrista di Atlanta, che dice di aver sfruttato il disagio provocato dall’abbandono di entrambi i genitori per sviluppare una sensibilità per la musica intima e riflessiva.
Helicopter è il singolo di Halcyon Digest, album del 2010 in cui il sound dei Deer Hunter si fa più sperimentale e psichedelico. Il video, bello e semplice, è incentrato sulla figura di Bradford, che ci trasporta nel suo mondo di riflessioni dolorose ma liberatorie.

[youtube G5RzpPrOd-4 520]

0 0 votes
Article Rating
Notifiche
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Stefano
Stefano
6 Settembre 2011 15:21

Ehm no. Ma provvederemo 🙂

daniel
daniel
6 Settembre 2011 14:50

band così dovrebbero avere molto più spazio, sono le più vere, e invece ascoltiamo sempre le solite cose. ma loro passano in radio?