Home Blog Pagina 2
Mirko Zagor Bertuccioli

Staffetta partigiana musicale

1
Oggi non può che essere il nostro giorno e vogliamo festeggiarlo con un caro amico che ce la canterà per sempre... viva la Liberazione da tutti i fascismi di ieri e di oggi, che non rivogliamo domani!
Baby-boomers

I baby-boomers alla prova del Covid-19

2
Ora, quarantadue anni dopo il 1978, gli appartenenti a quella generazione non sono più giovani. Ma non sono nemmeno più adulti. Adulti si è a 30, 40 anni, non a 60! Ma non sono ancora vecchi e si ritrovano nuovamente a “inventarsi” come vivere una età che ancora non ha un nome.
Il re nudo

Il Covid-19 e il re nudo della politica

0
La pandemia in atto, fin dal suo manifestarsi, ha squarciato il velo dell’illusione. Il re è nudo. Gli Stati, o meglio le loro classi dirigenti, non sono più in grado di tenere fede al patto succitato.
Perdonateci...

Pio Albergo Trivulzio, Milano: pietà l’è morta!

3
Una discriminazione che oggi può escludere chi è più malato o più vecchio, domani chi viene giudicato un peso per la società, poi ancora chi è meno in grado di produrre reddito (cioè il più povero) o, perché no? quello brutto ...
Rantologia

Rantologia, stralcio 2

0
Ci sono rantoli di tutte le tonalità, di volume cangiante, a volte di una regolarità ed un ritmo cadenzato e quasi musicale, altre volte capaci di accelerazioni e rallentamenti, di note acute e note basse alternate...
Pio Albergo Trivulzio

Che cos’è un paziente Covid a bassa intensità?

0
Mmmh… pazienti Covid 19 a bassa intensità… più ci ripensavo e meno capivo. La natura delle infezioni è tale per cui o si è positivi o negativi. Un po’ come la gravidanza. Una donna o è incinta o non lo è. Avete mai sentito dire che una donna è un po’ incinta o che è incinta a bassa intensità?

Broadchurch, che bravi

0
Broadchurch, bellissima serie, può darsi che ci sia entrato dannatamente dentro perché la guardavo in lingua originale sperando di imparare l’inglese? Può essere, tuttavia ... poliziotti umani e pieni di problemi.
Rantologia

Rantologia, stralcio 1

4
Non mi sarei mai voluto ricoverare. E’ la strada più breve per crepare. Se non sei infetto ti infetti, i reparti sono stati messi su da un giorno all’altro, il personale è inesperto, non si conoscono tra di loro, non hanno indumenti e protezioni adatte, trasmettono il contagio da un paziente all’altro e si infettano a loro volta, sono incazzati neri per quello che gli è capitato tra capo e collo, turni massacranti a rischiar la pelle mentre tutto il mondo si barrica in casa.
olandesi

Parlare a nuora perché suocera intenda

0
Mi sono chiesto cosa possa aver indotto Conte ad un gesto tanto fuori dalle righe, anche considerando lo stuolo di addetti alla comunicazione che lo assisteranno in momenti così delicati. E allora.
il sole di un caldo aprile

Il lombrico cerca colpevoli?

3
Il lombrico, la balena, la capra, il gatto Torquato cercheranno i colpevoli? Troveranno nel governo, negli scienziati, nell’Europa, nella Cina, in dio, il reo consapevole o incapace (o entrambi) della propria disgrazia?
Ursula von der Leyen con Conte.

E’ importante che i politici sappiano chiedere scusa?

2
Dopo la gaffe con un imbarazzante e inaccettabile ‘arrangiatevi col vostro virus’, quella che sembra essersela cavata meglio sembra proprio Ursula von der Leyen che ha scritto una dignitosa e franca lettera di scuse all’Italia.
Escher. Mano con sfera riflettente

L’indovino e il Coronavirus

0
Angosciati, annoiati (abbiamo scoperto che si può essere annoiati e angosciati contemporaneamente), forzatamente liberi (anche questo un bel ossimoro!) dalle incombenze quotidiane, nella nostra mente ubriaca di ogni genere di informazioni provenienti da ogni dove, giochiamo a dadi col nostro futuro ipotetico.
3,197FansMi piace
584FollowerSegui