Non è colpa mia se Tamburini è bravo.
E’ colpa sua se sono costretto – a così breve distanza dalla pubblicazione del suo poetico reportage di Viaggio in Mongolia – a pubblicare in anteprima anche questo nuovo reportage da una Cuba così poco turistica e ruffiana.

Molto prima delle sue parole ci sono le immagini.
Il lavoro su Cuba di Federico Tamburini diventerà una mostra, dal titolo “Habana libre” , dal 26 settembre al 1 novembre 2009, al Centro di arti visive Pescheria di Pesaro, Italia.

Pereira

NB Iscriviti alla newsletter, avrai la foto a schermo intero.

Havana 17 11 08

Oggi ho pagato una prostituta perche’ venisse a letto con me. In realta’ le ho soltanto fatto delle fotografie, ma e’ un po’ la stessa cosa, no?

Era nuda in camera sua, probabilmente si sarebbe sentita piu’ a suo agio se avessi fatto cio’ che lei si aspettava uno straniero dovesse fare.

Oggi ho pagato una ragazza perche’ venisse a letto con me. In realta’ le ho fatto delle fotografie, ma e’ un po’ la stessa cosa.

F.T.

0 0 votes
Article Rating
Notifiche
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
silvia
silvia
30 Marzo 2009 09:20

ci voleva un bel viaggetto in un paese caldo eh??!
verrò sicuramente a vedere la mostra,
ciao!

andrea
andrea
26 Marzo 2009 15:32

Penso che andrò a vedere la mostra, perché sono foto a mio dire struggenti.
Intanto vi segnalo un link
http://www.tuttocuba.it

mirko
mirko
19 Marzo 2009 13:42

Premetto che non me ne intendo, ma la foto a me sembra molto bella, però…
Però andare a Cuba e presentare il proprio reportage fotografico con la foto di una prostituta, lo trovo poco elegante, ovvio fin troppo, quasi gretto.
Perchè comunque c’è dietro una sorta di pregiudizio, di “razzismo”, che è lo stesso che ritrovi negli occhi di quei molti, i quali quando annunci che hai fatto o farai un viaggio a Cuba, ti danno di gomito o ti strizzano l’occhio.

Babi
Babi
19 Marzo 2009 12:48

…cioè anch’io vorrei farliiiii… i reportage… uffi… che bravo..!