Mumford and SonsL’attenzione della stampa musicale e dei blog di tutto il pianeta nei giorni scorsi è stata tutta concentrata sul SXSW.
Il SXSW, o anche South by Southwest, è un festival musicale, cinematografico e interattivo che si svolge ogni anno ad Austin in Texas. Nato nel 1987 per volere della società che si chiama proprio South by Southwest, questo evento è divenuto in pochi anni uno dei festival più importanti a livello mondiale. Oltre 2000 artisti si sono quest’anno esibiti in 90 differenti locations, il pubblico è stato stimato attorno alle 20 mila presenze.
Sabato scorso c’è stata una succosa duplice anticipazione quando Mumford and Sons hanno presentato una nuova canzone alla prima del film Big Easy Express diretto da Emmett Malloy.

Partiamo proprio dal film, un avvincente documentario che cattura le immagini e i suoni di un incredibile viaggio. Quello di 3 bands (i losangelini Edward Sharpe and the Magnetic Zeros, gli Old Crow Medicine Show da Nashville e i londinesi Mumford and Sons), attraverso 6 città, da Oakland a New Orleans, a bordo di un treno rigorosamente vintage. Un viaggio che fa sosta in 6 città tra California, Arizona, Texas, Louisiana; ogni sosta corrisponde ad un concerto che si svolge nell’area limitrofa alla stazione ferroviaria e ogni sera fa registrare un sold out.
Un tour da sogno, attraverso altissimi canyons, panorami mozza fiato, folle festanti, risate notturne e interminabili concerti. Big Easy Express documenta questa vibrante avventura delle 3 bands coinvolte nel progetto. Il regista è ancora una volta Emmett Malloy, lo stesso del film Under Great White Northern Lights,  girato qualche anno fa durante un tour dei White Stripes di Jack White.
Ieri Mumford and Sons hanno presentato una nuova canzone che apparirà molto probabilmente nel nuovo album, l’atteso seguito del primo fortunato e vendutissimo Sigh no More. Il gruppo inglese ha eseguito la nuova Where Are You Now, seguita dalla già nota Roll Away Your Stone e si è unita a Edward Sharpe and the Magnetic Zeros per eseguire due loro brani: I Don’t Wanna Pray e Wash Out In The Rain. I musicisti hanno terminato il mini concerto suonando Train In The Sky, la canzone che hanno scritto durante il tour e che è presente anche nel film di Malloy.

Giancarlo Magnanelli

[youtube r8tCcNY7_SI 520]

0 0 votes
Article Rating
Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments