È forse un desiderio condiviso prendersi una metaforica rivincita sui personaggi noti dei cartoni animati? Sugli idoli popolari del cinema o sulle icone dell’arte contemporanea per cui tanti provano reverenza?

È comune spingere l’immaginazione verso soluzioni radicali, naturalmente solo immaginate, assecondando le quali si relegano fuori dalla comunicazione quotidiana alcuni protagonisti della cultura contemporanea con irriverenza?

L’arte contemporanea e la diffusione massmediatica talvolta ci alterano, creando apparenti vuoti di senso che non riusciamo a colmare, né attraverso gli artisti tanto meno leggendo o parlando con i critici d’arte.

Al contrario con Alessio Bolognesi l’asserzione diffusa e famosa: “Lo potevo fare anch’io” (citando Francesco Bonami) non è il sentimento opportuno! Lui l’ha fatto e con geniale ironia. Per strada e con installazioni, sculture, performance e gioviali tele per lo più in formato quadrato. Non proprio lui in realtà, ma il suo unico contro-eroe acclamato, Mr. Sfiggy.

Mr. Sfiggy reinterpreta le gesta dei protagonisti dei film nella serie MOVIES, diventa un tattoo indelebile in THE S-FILES, uccide alcuni celebri cartoni animati in SFIGGY KILLS THE CARTOON STARS e, con indiscrezione, oltraggia blasonate opere d’arte nelle meta-opere MASTER OF ARTS! Divertente e sconcertante, ma quanto mai reale, l’assurdo titolo del ‘Corriere del Veneto’ di circa un anno fa dimostra la sua dirompenza: “IL CASO: Hello Kitty pugnalata alla fermata dell’autobus. Un pupazzo della celebre gatta giapponese era legato ad un palo in centro a Treviso. Intervengono i carabinieri”. Eccolo qui. E non finisce qui, anzi!

Tempo di lettura previsto: 4 minuti

Come ti presenteresti ad un pubblico che non ti conosce affatto in soli 140 caratteri? Preferiresti presentare Mr. Sfiggy?

Perché???? C’è  ancora qualcuno che non conosce Sfiggy?!?!

Alessio Bolognesi, That's all folks, acrilico su tela, 2012
Alessio Bolognesi, That’s all folks, acrilico su tela, 2012

L’ossimoro biografico interessante è che sei un ingegnere elettronico e sei un’artista affascinante, anche se non ti riconosci come tale! È importantissimo riuscire a esprimersi in occasioni diverse. Come coniughi queste due anime? Si influenzano alimentandosi a vicenda?

Grazie per l’”affascinante”…in effetti modestamente sono un sfiggo! Diciamo che la vita si divide in due aspetti: quello che ti piace e quello che ti “tocca” fare. A me piace disegnare e mi “tocca” ingegnerare per mangiare! Ma del resto oggi va così un po’ per tutti. Da quello che ho appena detto viene la risposta all’ultima parte della domanda: le due anime non si coniugano, anzi, ultimamente stanno proprio facendo talmente tanto a cazzotti che pare un incontro di boxe! In ogni caso l’arte è la mia via di fuga, la mia passione e ciò in cui riesco ad esprimere la mia vera personalità quindi…spero che prima o poi vinca il titolo mondiale dei pesi massimi!

Quanto ti identifica Mr. Sfiggy?

Yeee, domanda difficile! Proviamo a chiedere a lui quando si identifica in me! …un secondo

– Alessio: “Ehi Sfi…qui la signorina chiede quanto ci identifichiamo l’uno nell’altro…”

– Sfiggy: “Rispondile che mio nonno è campato fino a cent’anni…”

– A. “Dai non fare il tuo numero…”

– S. “Io con te non mi identifico CAPRA!”

– A. “Brutto #@¥~¶….finisco questa intervista poi vedi!!”

Ehm, si, Sfiggy mi diceva che potremmo dire che ci identifichiamo parecchio l’uno nell’altro, pure con le nostre differenze.

Da dove nasce l’ispirazione per le sue storie? Il pubblico può trarne “sadica” e simbolica soddisfazione o al contrario prendere le parti delle vittime; ti divertono le interpretazione possibili?

L’ispirazione nasce da tutto! Libri, film, fumetti, amici, cronaca, TV…ok queste sono quelle che si possono dire ahahahahhaha…ehm…Riguardo alle interpretazioni…si, mi divertono molto!…

– A.”Come??”

– S. “…Ah, ok…”

…Sfiggy dice che divertono molto anche lui!

Mi piace parlare con le persone che vogliono raccontare le loro sensazioni.

Alessio Bolognesi, Mondrian's prison, acrilico su tela, 2012
Alessio Bolognesi, Mondrian’s prison, acrilico su tela, 2012

Molto pubblico potrebbe sentirsi come lui – l’antieroe, come è stato definito – e voler agire con altrettanta determinazione! Citi proponendo nuove possibilità e ci vuole molta fantasia! Mr. Sfiggy è personaggio che vive nel 2013 o potresti immaginarlo adatto ad altre epoche storiche?
Dove vive Mr. Sfiggy?

Al momento vive da me a sbafo. Ci stuzzichiamo ma alla fine ce la passiamo insieme! Solo che a volte mi fa fare certe figure!!! Sfiggy è universale, può vivere in qualsiasi epoca. Ha solo il difetto di essere troppo abituato alle modernità e ci metterebbe un po’ ad adattarsi. In ogni caso è già stato nel Far West, ad esempio. Sai credo che abbia conosciuto Marty McFly, può essere che partano insieme con la DeLorean per qualche viaggio nel tempo.

C’è un aspetto della realtà attuale verso cui ti senti davvero irriverente?

Realtà? Ah…credevo fosse solo un incubo da cui faccio fatica a svegliarmi…cavolo!

Alessio Bolognesi, Andy, acrilico, 2011
Alessio Bolognesi, Andy, acrilico, 2011

Oltre alla superficie dei quadri, Mr. Sfiggy si materializza in tridimensione e talvolta si impossessa di un corpo umano nelle tue ultime perfomance, qual è la prossima frontiera di ricerca personale?

“Non si dice! Ci sono tante cose in ballo…vedremo!” Devo anche sempre fare i conti con Sfiggy, perché se poi lui non è d’accordo non se ne fa nulla. Intanto però posso anticipare il prossimo evento, la mostra “Sfiggy, what else!” che si terrà alla MAG di Como con inaugurazione il 13 Giugno. E poi da lì, per un mese, Como dovrà vedersela con Sfiggy!

Cosa ti dà maggiore soddisfazione: vendere le opere ireplicabili che ti hanno entusiasmato o sapere chi le ha comprate?

Direi la terza, uscire con le mie fan!

– S. “Min… dici!!!”

– A. “Siii, okkkk”

Ok…le SUE fan!

Il tuo colore preferito? Quello che guarderesti o useresti all’infinito?

Amo cambiare!

Alessio Bolognesi, Bondage, acrilico su tela, 2012
Alessio Bolognesi, Bondage, acrilico su tela, 2012

A cura di Cristina Principale

 

0 0 votes
Article Rating
Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments